+39 0444 1800261

Nuovo sistema di deposito telematico UIBM

A partire dal 18 maggio 2015 l'UIBM ha adottato in via esclusiva una nuova piattaforma di deposito telematico per i titoli di privativa italiani, la quale consentirà una procedura di deposito centralizzata e non più delocalizzata presso le varie Camere di Commercio italiane.

Alla nuova procedura si accompagna un nuovo criterio di assegnazione del numero di domanda dei vari titoli. Il nuovo numero è costituito da 15 cifre, di cui le prime due identificano il tipo di protezione richiesta (“10” per i brevetti per invenzione industriale, “20” per i modelli di utilità, “30” per i marchi, “40” per i disegni e modelli e “50” per le nazionalizzazioni dei brevetti europei), le successive quattro cifre indicano l’anno in cui la domanda è stata depositata e le rimanenti nove cifre sono univocamente attribuite al titolo in modo progressivo.

Per ragioni di razionalizzazione del registro UIBM, la nuova numerazione verrà adottata anche per le domande già depositate ed i titoli già concessi.

Le ns comunicazioni future faranno riferimento al nuovo numero di domanda. Naturalmente, tutti gli altri riferimenti resteranno invariati.

Cambia anche la modalità di pagamento delle tasse relative ai vari titoli, sia allo stato di domanda che concessi, che non avverrà più tramite bollettino postale ma esclusivamente tramite modello F24.

Continua pertanto il cammino dell'UIBM per fornire agli utenti un servizio sempre più efficiente e più "smart".

I ns professionisti sono a vs completa disposizione per qualsiasi chiarimento su quanto sopra.